lunedì 14 aprile 2008

Due giorni di vacanza

Approfittando della chiusura delle scuole dovuta alle elezioni, abbiamo deciso di prenderci qualche giorno di vacanza.

Ottima scelta: luce, aria aperta e bambini esaltati.

Anche un po' di acquazzoni ma in vacanza si sopporta tutto ;-)

Solo pochi minuti per raccontarvi il menù di sabato sera:

- cozze al curry, una ricetta imparata in Francia. Noi italiani siamo bravissimi cuochi, ma siamo anche un po' tradizionalisti e le cozze le mangiamo quasi solo alla marinara. Eppure si possono fare in molti altri modi: al curry, appunto, ma anche: al salmone, allo zafferano, al roquefort e persino al salame piccante ...
Al curry (con un po' di panna) sono ottime;
- branzino cotto al forno su un letto di patate. L'importante è (oltre al branzino) "condire" bene le patate: io di solito metto erbette varie, olive nere e soprattutto un po' di tabasco, che dà il "pizzichino".
- crema catalana (una specie di panna cotta, caramellata in forno).

Come vino, avevamo in casa solo un nero d'avola, abbastanza corposo e un po' piccante.

Il tutto è stato estremamente gradevole.

P.S. sono partito subito dopo aver votato. Non è servito a nulla. Evabbè ... va bene così ....

4 commenti:

lavoroalavoro ha detto...

Buone vacanze a te e famiglia!
Non amo le cozze, neppure quelle al curry, ma il "letto di patate" (senza branzino) e la crema catalana sembrano molto invitanti. :o)

herr doktor ha detto...

grazie per gli auguri :-)

p.s.: il nero d'avola non è normalmente consigliato con il pesce, ma nel caso in qestione (un bel vinello corposo e piccante, che lascia la lingua pulita) l'abbinamento è risultato gradevole ;-)

ciao

Federica ha detto...

Grazie per le idee su come altro cucinare le cozze (che adoro)!

herr doktor ha detto...

tra l'altro è un piatto veloce e semplicissimo: bisogna fare un soffritto di scalogni, si fanno appassire nel vino bianco, si aggingono le cozze, un po' di curry e vino bianco. Un minuto prima di toglierle dal fuoco, si mette la panna.

Ciao

Creative Commons License
I testi di questo blog sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.