domenica 18 novembre 2007

Una pausa

Un bel pranzo, strong:

antipasto:

gorgonzola (quello verde, un po' asciutto) con il miele: un abbinamento fantastico, quasi come la toma piemontese con la cugnà (la marmellata di mosto d'uva). Vino: un'ottimo 'Sirah' siciliano.
Il Sirah è un vitigno di origine, pare, mediorientale, che è alla base del 'Cote du Rone' francese e produce un vino tannico (quasi nero), forte (questo era solo 12,5 gradi, se ne trovano fino a 14, ma non sono mai pesanti perchè poco acidi) e piuttosto rotondo.

piatto principale:

polenta con il “cassoulet”. Il “cassoulet” è un piatto del Perigord (Francia del sud ovest) ed è uno stufato di fagioli, oca e salsicce. Leggero, no? Come vino un “Grand Bormani”, un “Cote de provence” di adeguato corpo (nero, amaro, speziato e un filo resinoso. Ottimo).

... niente dessert e “spiriti” vari, solo caffè.


Buon pomeriggio

2 commenti:

oulipop ha detto...

tutto mooolto bello *___* e le papille guastative sono gaudenti, non resta che dire Itadakimasu..!

herr doktor ha detto...

^_^

Creative Commons License
I testi di questo blog sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons.